You are here

Glossario

A | B | C | D | E | F | G | I | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V
  • quadro delle qualifiche

    Definizione: 

    Strumento per lo sviluppo e la classificazione delle qualifiche (per esempio, a livello nazionale o settoriale) in base a una serie di criteri (per esempio, descrittori) applicabili a livelli specifici di risultati dell’apprendimento conseguiti.

    o

    Strumento di classificazione delle qualifiche in funzione di una serie di criteri basati sul raggiungimento di livelli di apprendimento specifici. Esso mira a integrare e coordinare i sottosistemi nazionali delle qualifiche e a migliorare la trasparenza, l'accessibilità, la progressione e la qualità delle qualifiche rispetto al mercato del lavoro e alla società civile.

    Nota: 

    é possibile utilizzare un quadro delle qualifiche per:

    • stabilire norme nazionali in materia di conoscenze, abilità e competenze;
    • promuovere la qualità dell’istruzione;
    • fornire un sistema di coordinamento e/o d’integrazione delle qualifiche e consentire il confronto tra le qualifiche, collegandole tra loro;
    • incoraggiare l’accesso all’apprendimento, il trasferimento dei risultati dell’apprendimento e la progressione nell’apprendimento.
    Fonte: 
    Cedefop, 2008; European Parliament and Council of the European Union, 2008; OECD, 2007.
  • Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (EQF)

    Definizione: 

    Strumento di riferimento per descrivere e comparare i livelli delle qualifiche nei sistemi di qualificazione messi a punto a livello nazionale, internazionale o settoriale.

    Nota: 
    • le componenti principali dell’EQF sono costituite da otto livelli di riferimento, descritti come «risultati dell’apprendimento» (una combinazione di conoscenze, abilità e/o competenze), nonché da una serie di meccanismi e principi per la cooperazione volontari;
    • gli otto livelli coprono l’intera gamma dei titoli e delle qualifiche, da quelli che riconoscono le conoscenze, le abilità e le competenze di base a quelli assegnati ai più alti livelli d’istruzione e formazione accademica e professionale;
    • l’EQF è uno strumento per tradurre i diversi sistemi di certificazione.
    Fonte: 
    adattato da European Parliament and Council of the European Union, 2008.
  • Quadro europeo di riferimento per la garanzia della qualità dell'istruzione e della formazione professionale

    Definizione: 

    Quadro di riferimento volto ad aiutare le autorità degli Stati membri e dei paesi aderenti a promuovere e monitorare i miglioramenti dei loro sistemi di istruzione e formazione professionale (IFP).

    Nota: 

    la metodologia proposta dal quadro è basata su:

    • un ciclo di quattro fasi (programmazione, attuazione, valutazione e riesame) descritto per gli enti erogatori / I sistemi di IFP;
    • criteri di qualità e descrittori indicativi per ogni fase del ciclo;
    • indicatori comuni per la valutazione degli obiettivi, i metodi, i processi e i risultati della formazione. Alcuni indicatori si basano su dati statistici, altri sono di tipo qualitativo.
    Fonte: 
    Cedefop, adattato da European Parliament and Council of the European Union, 2009(b).
  • qualifica

    Definizione: 

    Il termine qualifica può indicare:

    • Una qualifica formale, ossia il risultato formale (certificato, diploma o titolo) di un processo di valutazione che viene rilasciato quando un’autorità competente stabilisce che una persona ha conseguito i risultati dell’apprendimento rispetto a standard predefiniti e/o possiede le competenze necessarie per svolgere un’attività in un settore professionale specifico. La qualifica riconosce ufficialmente la validità dei risultati dell’apprendimento sul mercato del lavoro o nella sfera dell’istruzione/formazione. Una qualifica può costituire per legge un requisito obbligatorio per poter esercitare una determinata professione (OCSE);

    • Requisiti professionali, ossia le conoscenze, attitudini e competenze necessarie o previste per eseguire mansioni specifiche proprie di una particolare posizione professionale (UIL).

    Fonte: 
    Cedefop, 2008, based on Eurydice, 2006; European Training Foundation, 1997; OECD, 2007; ILO, 1998.